Tag Archives: scuola

“Pacchetto scuola” per l’anno scolastico 2012-13: tempi e modalità di presentazione della domanda per il contributo al Comune di Quarrata

1 Ott

La Giunta Regionale ha introdotto delle novità fondamentali riguardanti l’assegnazione dei benefici scolastici individuali. Il cosiddetto “Pacchetto Scuola” è il nuovo ed unico incentivo economico destinato agli studenti della scuola primaria e secondaria di I e di II grado, che sostituisce la Borsa di Studio ed il Contributo per l’acquisto dei Libri di Testo. In più è stato stabilito che il Comune competente al quale presentare la domanda è il Comune di residenza dello studente, anche se la scuola frequentata ha sede in un altro Comune.

A partire da lunedì 1 ottobre 2012 ed entro e non oltre mercoledì 31 ottobre 2012, le famiglie degli studenti  residenti nel Comune di Quarrata, con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore a € 15.000,00 (riferito ai redditi dell’anno 2011),  potranno presentare domanda per ottenere il beneficio individuale “Pacchetto Scuola”, a.s. 2012/2013..

La domanda deve essere presentata da un genitore o dal tutore o dallo studente stesso se maggiorenne, utilizzando i moduli disponibili presso l’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Comune di Quarrata in via Corrado da Montemagno 19, orario: da lunedì a venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30; il sabato dalle ore 08.30 alle ore 12.00; il martedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.00 (tel. 0573/771213 e 0573/771220) e pubblicati sul sito istituzionale www.comune.quarrata.pt.it.

I moduli debitamente compilati devono essere riconsegnati all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, oppure spediti a mezzo posta raccomandata a/r all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Quarrata, Piazzetta Emanuela Loi n. 2, 51039 Quarrata–PT, oppure inviati con posta elettronica certificata all’indirizzo comune.quarrata@postacert.toscana.it.

Le domande dovranno essere corredate dalla copia dell’attestazione ISEE e dalla copia del documento d’identità del richiedente.   La presentazione o l’arrivo delle domande oltre il termine 31 ottobre 2012 sarà motivo di esclusione (il Comune non è responsabile per eventuali ritardi o disguidi del servizio postale).

Il bando pubblico per l’erogazione dei benefici individuali relativi al diritto allo studio è disponibile sul sito internet del Comune di Quarrata, all’Ufficio Pubblica Istruzione e all’URP.

 

Annunci

Progetto Pegaso

3 Set

Mercoledì 5 il Comune di Quarrata firmerà una convenzione con la Regione Toscana e gli Istituti Comprensivi per il finanziamento del “Progetto Pegaso per la Scuola dell’Infanzia”, che consente di usufruire di risorse regionali per assicurare l’insegnamento in alcune sezioni delle scuole dell’infanzia.

Il Comune di Quarrata, già dallo scorso anno e anche per l’anno scolastico 2012-2013, partecipa con un contributo pari all’8% (circa 12 mila euro) del finanziamento totale.
Grazie a questo progetto, l’Amministrazione Comunale è in grado di garantire l’insegnamento in una sezione della scuola dell’infanzia di via Cino da Pistoia, una sezione della scuola dell’infanzia di Vignole e il completamento di una sezione a Santonuovo.

Il comune di Quarrata fra i relatori della mostra convegno internazionale “Terra Futura”

4 Giu

La nostra Amministrazione invitata a illustrare i risultati raggiunti nell’ambito della Ristorazione Scolastica grazie all’utilizzo di prodotti della filiera corta

“Terra Futura” è la mostra convegno internazionale sulle buone pratiche di vita, di governo e d’impresa necessarie per garantire un futuro equo e sostenibile, che si rivolge a tutte le realtà che a vario titolo si interessano di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

I temi affrontati ogni anno a “Terra Futura” sono molteplici e toccano tutti gli aspetti della vita quotidiana dei singoli individui, coinvolgendo istituzioni, aziende e l’intera società civile in un percorso di sensibilizzazione globale.

Nell’ambito di questa manifestazione, che si è svolta nei giorni scorsi a Firenze, il Comune di Quarrata è stato invitato a dare il proprio contributo al convegno “Più vicino è più buono” che si è svolto nella suggestiva cornice del teatrino lorenese della Fortezza da Basso. L’iniziativa, sostenuta dalla Regione Toscana per incentivare l’utilizzo di prodotti della filiera corta, ha visto la presenza, oltre che del Comune di Quarrata, anche delle Amministrazioni Comunali di Bagno a Ripoli, Scandicci, Viareggio, Montemurlo e Poggio a Caiano, di Slow Food e dell’Assessore Regionale all’Agricoltura Gianni Salvadori.

Ogni Amministrazione ha avuto la possibilità così di illustrare i risultati raggiunti in ognuno dei propri progetti, selezionati dalla Regione Toscana nell’ambito del proprio Piano Agricolo e definiti dalla stessa “Progetti Pilota” per l’importanza e per le novità che questi introducono e rappresentano.

 

Il Responsabile del servizio Pubblica Istruzione – Alessandro Landini – ha parlato della buona pratica della filiera corta nella Ristorazione Scolastica illustrando i risultati raggiunti nell’ambito dei propri servizi grazie a progetti improntati su qualità e prodotti locali.

Sono stati presentati e molto apprezzati i nostri progetti “C’è del buono per merenda” e i menù della “Tavola Toscana” e del “Chilometro Zero”. Nel primo è prevista la distribuzione gratuita da parte del Servizio Mensa a tutte le scuole primarie, della merenda di metà mattinata a base di yogurt a filiera corta, di schiacciata con grano tradizionale Verna, di frutta, pane e olio e pizza. Nei menù è invece prevista per due giorni al mese la distribuzione di pasti preparati grazie a prodotti regionali e di filiera corta o cortissima. Tutto questo secondo quanto suggerito dalle linee guida per la ristorazione scolastica sia nazionali che della Regione Toscana per garantire un adeguato equilibrio alimentare dei nostri ragazzi e per l’utilizzo di alimenti provenienti dal territorio locale.

L’Assessore all’Istruzione e Formazione Lia Anna Colzi ha dichiarato “Non posso che esprimere profonda soddisfazione nei riguardi di questo progetto che coinvolge i bambini di Quarrata delle varie fasce di età. Grazie alla mia professione di insegnante, ho il piacere di vivere quotidianamente questa esperienza particolarmente interessante e che riesce ad educare al “gusto” di una alimentazione “corretta e sana”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: