Tag Archives: abitare l’arte

La Magia dell’Arte

6 Mar

Sabato 10 marzo dalle ore 16.00 Villa La Magia ospiterà un incontro dal titolo La Magia dell’Arte: passato, presente, futuro della città incentrato sul ruolo della Villa Medicea nel processo di promozione della cultura. In questa occasione saranno aperte al pubblico quattro sale dedicate ad Agenore Fabbri e Alfredo Fabbri. Sarà inoltre presentato il laboratorio di prototipi e design Abitare l’Arte che vedrà la collaborazione di artisti e designer con gli artigiani e le realtà economiche locali.

Negli ultimi anni il Comune di Quarrata ha iniziato la fase di attualizzazione della Villa Medicea La Magia, depositaria della memoria storica locale creando all’interno del parco della villa la collezione di arte contemporanea ambientale Genius Loci – Lo Spirito del Luogo con opere di Fabrizio Corneli, Anne e Patrick Poirer, Marco Bagnoli, Hidetoshi Nagasawa, Maurizio Nannucci, Daniel Buren. Le installazioni, realizzate appositamente per il parco, nascono dal rapporto di ogni artista con lo spirito di Villa La Magia e si fondono con il paesaggio, arricchendo così un luogo in cui l’opera della natura e dell’uomo creano un connubio meraviglioso.

La tavola rotonda in programma sabato 10 marzo vuole comprendere le potenzialità culturali della città e delle istituzioni che la governano, analizzando il progetto di espansione artistica che rientra in una più ampia rivalutazione del territorio intrapresa dal Comune di Quarrata e fortemente voluta dal Sindaco Sabrina Sergio Gori.

Il convegno, coordinato da Claudia Cappellini, sarà introdotto dal Sindaco di Quarrata, con interventi di: Nadia Bellomo, responsabile progetto Piuss per Quarrata; Giuliano Gori, Collezione Gori Fattoria di Celle; David Palterer, docente Architettura Politecnico Milano; Antonio Presti, Fiumara d’Arte, Catania; Siliano Simoncini, docente ISIA Design Firenze; Maurizio Tuci, Centro di Documentazione sull’Arte Moderna e Contemporanea Pistoiese; Mary Vettori Fabbri, moglie di Alfredo Fabbri.

Per questa occasione il Comune ha scelto di celebrare le figure di Alfredo e Agenore Fabbri, artisti strettamente legati alla città di Quarrata, con l’apertura di nuovi spazi espositivi a loro dedicati. Sabato 10 marzo alle ore 17.30 saranno inaugurate due sale con il riallestimento della collezione permanente di opere di Agenore Fabbri già presenti nella villa, a cui saranno affiancate due sale con le creazioni di Alfredo Fabbri di proprietà del Comune di Quarrata presentate per la prima volta al pubblico.

Entrambi gli artisti hanno avuto un legame con il Barba, una frazione di Quarrata, Agenore con la nascita e Alfredo con la residenza di una vita. Agenore e Alfredo Fabbri si differenziano nelle scelte stilistiche: il primo sceglie per le sue sculture forme essenziali simboliche che consentono di esprimere liberamente i valori civili in cui crede stabilendo un legame tra l’opera e il periodo storico che l’ha vista nascere; le opere di Alfredo sono invece fondate sul tema della natura e del paesaggio rappresentati con un marcato realismo e colori brillanti.

La giornata terminerà con la presentazione di Abitare l’Arte: un laboratorio tecnologico artistico di sviluppo prototipi e design per le produzioni di qualità dell’arredo per la casa. L’iniziativa nasce per sostenere l’espansione di un’attività peculiare del territorio di Quarrata come l’industria del mobile ed incrementare il suo rapporto con arte e design. La creazione artistica, considerata espressione astratta del lavoro umano svincolata dal profitto economico, si confronta così con la lavorazione artigianale e industriale con la volontà di valorizzare il tessuto imprenditoriale della città e favorire la crescita dell’economia locale.

Artisti e rappresentanti delle attività economiche del territorio si incontreranno nei locali di Villa La Magia dove potranno unire la propria esperienza per ideare oggetti di design che saranno realizzati e commercializzati dalle aziende di Quarrata. L’attuale situazione economica richiede all’industria del mobile di Quarrata, che da sempre collabora con designer contemporanei, lo sviluppo di una forte capacità di rinnovamento, obiettivo a cui tende il Progetto Abitare l’Arte

Villa La Magia
Quarrata – Via Vecchia Fiorentina. I tronco, 63
Informazioni: tel. 0573 774500 – 771408 – 771220
urp@comune.quarrata.pt.it

Sabato 10 marzo 2012:
ore 16.00 – La magia dell’arte: passato, presente, futuro della città
ore  17.30 – Inaugurazione sale Alfredo Fabbri e Agenore Fabbri
ore 18.30 – Abitare l’arte: un laboratorio di prototipi e design

 

 

 

Annunci

“Abitare l’Arte”: a breve il bando per l’Affidamento in concessione delle attività di incubazione di imprese

3 Dic

La finalità con cui nasce il progetto PIUSS “Abitare l’Arte: laboratorio di prototipi e design” è sintetizzata nel suo nome ed è quella di creare una nuova unione fra arte ed industria dell’arredamento. E’ questa la principale scommessa che l’Amministrazione ha lanciato per rinnovare le prospettive di sviluppo della tipica attività quarratina. Su questo progetto è stato deciso di impegnare una risorsa di grande valore culturale come Villa La Magia e sono stati costruiti rapporti di stabile collaborazione con centri di eccellenza ed istituzioni di grande prestigio culturale, primo fra tutti Il Dipartimento dei Tecnologie dell’Architettura e Design “Pierluigi Spadolini” dell’Università degli studi di Firenze.

La nomina del gestore del progetto, che dovrà avvenire entro la fine di dicembre, è uno degli ultimi passi del processo che renderà operativo l’incubatore. Il gestore dovrà essere un soggetto in possesso delle necessarie basi tecniche per realizzare il progetto: dal marketing per attirare nuove imprese all’interno dell’incubatore allo scouting di idee imprenditoriali, dal supporto alla redazione del piano di business alla promozione dell’incubatore e alla diffusione dei risultati dell’attività.

“Siamo finalmente alle porte della fase operativa di questo laboratorio, un progetto in cui non solo questa Amministrazione ma anche la Regione e le imprese hanno scommesso e su cui sono riposte moltissime aspettative. Ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Giovanni Dalì Il centro di ricerca e incubazione di imprese, nato per Quarrata ma destinato nel futuro ad interessare un’area più vasta, permetterà di compiere un decisivo salto di qualità che, insieme alle altre scelte messe in campo come la certificazione del marchio, favorirà l’inserimento delle nostre imprese sui nuovi mercati, sempre più attenti alla qualità e alla tracciabilità dei beni divenute il vero elemento di differenza.”

“Stiamo vivendo un momento particolare di crisi che potremo superare solo se sapremo essere all’altezza delle sfide che ci attendono – ha aggiunto il Sindaco Sabrina Sergio Gori. Quarrata vuole essere protagonista del proprio futuro e non si rassegna a subire le conseguenze di una economia malata. Investire e credere nel manifatturiero, nel lavoro della nostra gente, nella sua capacità di reagire significa mettere a disposizione strumenti di qualità per creare design e rendere i nostri prodotti migliori.”

“Abitare l’Arte”: il progetto PIUSS nato per sostenere e sviluppare l’industria del mobile di Quarrata diventerà operativo nei prossimi mesi

27 Mag

Il Comune e il Dipartimento dei Tecnologie dell’Architettura e Design “Pierluigi Spadolini” dell’Università degli Studi di Firenze firmeranno nei prossimi giorni un accordo per sviluppare insieme il progetto

Il progetto “Abitare l’arte: laboratorio di prototipi e design” nato per sostenere e sviluppare l’industria del mobile quarratina nel suo intreccio con la ricerca artistica ed il design, è uno degli interventi che,considerati meritevoli dalla Regione Toscana, sono stati finanziati nell’ambito dei bandi PIUSS (Piano Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile).

L’obiettivo del laboratorio è quello di unire il mondo dell’arte con il tessuto produttivo in un progetto che oltre a far rifiorire l’economia del nostro territorio si prefigge anche di preservare il patrimonio di conoscenze, competenze e imprenditorialità che da sempre appartiene alla nostra città e che è stato uno dei nostri punti di forza.

Il Dipartimento dei Tecnologie dell’Architettura e Design “Pierluigi Spadolini” dell’Università degli Studi di Firenze si è dimostrato molto interessato al progetto proposto da Quarrata e ha chiesto di collaborare attivamente alla realizzazione del progetto.

La collaborazione riguarderà vari aspetti operativi del progetto: dalla definizione degli indirizzi di marketing per attirare nuove imprese, alla promozione e la diffusione dei risultati realizzati, all’individuazione delle idee imprenditoriali da inserire nel progetto mediante procedure selettive.

Da sottolineare come, grazie alla firma di questo accordo con un organo di ricerca come il Dipartimento Spadolini, il comune avrà la possibilità di accreditarsi alla rete regionale del sistema di incubazione di impresa, approvato con il D.R. 581/2011, e accedere così a nuovi e ulteriori finanziamenti.

Il Sindaco Sabrina Sergio Gori sottolinea così l’importanza del progetto per il tessuto produttivo quarratino e la scelta di realizzare il laboratorio per le imprese nella Villa Medicea della Màgia: “A Villa La Màgia si lega il tempo: l’arte rinascimentale e l’arte contemporanea, la storica attività tipica di Quarrata che si coniuga con le innovative correnti produttive di design ed interpretazione dell’artigianato radicato e capace. Sono certa che le nostre imprese troveranno un rinnovato impulso per riproporsi sul mercato con una grande forza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: