Tag Archives: PIUSS

Progetti PIUSS: facciamo il punto della situazione

27 Apr

Negli ultimi giorni, si stanno diffondendo notizie quantomeno inesatte sul futuro dei progetti finanziati tramite i PIUSS regionali.

Più volte si è sottolineato che il progetto PIUSS “ Quaranta Sarà” è a rischio a causa della momentanea sospensione di alcuni cantieri. Preme sottolineare che tale notizia non ha fondamento e nasce sicuramente da un’informazione sul progetto PIUSS  alquanto lacunosa.

Il progetto PIUSS del Comune di Quarrata prevede una serie di interventi, ma non tutti questi interventi sono stati finanziati dalla Regione. All’oggi gli unici progetti finanziati sono il completamento dell’asilo nido, il progetto delle piste ciclabili e Abitare l’Arte. Abitare l’Arte è concluso e si sono già avviate le procedure per la rendicontazione, l’asilo nido è in fase di realizzazione, le piste ciclabili si sono, per il momento, fermate alla fase dell’aggiudicazione. Affinché il progetto PIUSS “ Quarrata Sarà” non venga definanziato è necessario che entro il 2014 venga realizzato il 70% di quanto all’oggi è stato finanziato.

Per quanto concerne l’unico progetto facente parte del progetto PIUSS, all’oggi finanziato, che presenta criticità, la realizzazione delle piste ciclabili, come già dichiarato nei giorni scorsi, l’Amministrazione confida che nel procedimento di appello si riesca a fare la giusta chiarezza sulla vicenda e a dimostrare che non si è verificata nessuna anomalia. In tutti i casi fra circa un mese il Consiglio di Stato si pronuncerà sul ricorso presentato dal Comune: se questo verrà accolto, i lavori potranno riprendere istantaneamente con l’impresa individuata a suo tempo, altrimenti si dovrà procedere nuovamente con l’indizione della gara. Ad ogni modo la situazione uscirà dallo stallo in cui attualmente versa e ad oggi è possibile avere la ragionevole certezza che anche nella peggiore delle ipotesi, che per l’Amministrazione è rappresentata dall’indizione di una nuova gara, saranno garantiti i tempi per la realizzazione dell’opera entro il 2014.

Si ribadisce che l’attenzione dell’Amministrazione per la realizzazione della piscina di Vignole è alta ma che, comunque le criticità non vanno a inficiare la realizzazione del PIUSS, poiché la stessa non è stata ancora finanziata dalla Regione.

Annunci

Fermi i lavori della Piscina di Vignole per la messa in liquidazione della Ditta esecutrice incaricata da UISP

13 Apr

Stamattina si è svolto un incontro fra il Sindaco e il Presidente Giancarlo Gori per decidere una linea comune di intervento

La ditta CEPA che, per conto di UISP Firenze, stava realizzando l’impianto con piscina di Vignole, è attualmente in fase di liquidazione. Perciò i lavori per la realizzazione del complesso sono momentaneamente sospesi, in attesa che UISP individui una nuova Ditta per l’esecuzione dei lavori.

Il Comune di Quarrata e la Banca di Credito Cooperativo di Vignole, che contribuiscono alla realizzazione dell’intervento, si sono incontrati stamani per affrontare la questione. Alla presenza del Sindaco Sabrina Sergio Gori, del Presidente della BCC di Vignole Giancarlo Gori, del direttore Elio Squillantini e dei tecnici comunali, sono state affrontate le questioni relative ai passi da compiersi e alle necessarie garanzie affinché i lavori riprendano più velocemente possibile.

La speranza è che UISP provveda quanto prima a rimpiazzare la Ditta e che la nuova azienda possa celermente procedere con la realizzazione del progetto, a garanzia dell’Amministrazione comunale, della Banca di Credito Cooperativo e, soprattutto, dell’intera cittadinanza

Inaugurati gli alloggi di emergenza abitativa realizzati nella Palazzina Uffici degli Ex Macelli

15 Mar

Sono stati inaugurati i nuovi alloggi destinati all’emergenza abitativa realizzati nella Palazzina Uffici degli Ex Macelli: uno dei progetti inseriti nei PIUSS Regionali.

L’intervento di ristrutturazione e conseguente ampliamento dei locali posti in via Bocca di Gora e Tinaia, è stato realizzato in collaborazione con la Società pistoiese di edilizia sociale (SPES) e ha permesso la realizzazione di cinque alloggi sociali per l’emergenza abitativa, utilizzabili dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Quarrata per fronteggiare situazioni temporanee di emergenza in cui possono venirsi a trovare famiglie e singoli cittadini: il problema abitativo infatti è una delle principali emergenze del nostro territorio.

Nella realizzazione di questa importante opera è stata posta una rilevante attenzione al tema dell’edilizia sostenibile, cercando di trovare soluzioni che garantissero il minore impatto ambientale possibile. Un esempio di questo è la realizzazione di una copertura piana per l’immobile che ha consentito la collocazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda e che favorisce l’adozione di un sistema di recupero delle acque piovane che possono così essere utilizzate per le annaffiature o, adeguatamente filtrate, per gli scarichi dei bagni.

L’intervento ha avuto un costo complessivo di 346.667 euro, coperti totalmente da S.P.E.S. in quanto il progetto rientra fra gli interventi di edilizia popolare. Il costo sostenuto dal Comune di Quarrata si quantifica in 23.000 euro totali, comprensivi della spesa per gli arredi (15.000 euro) e del compenso dovuto al progettista (circa 8.000 Euro).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: