Tag Archives: tempo libero

Grande successo dell’evento “La Magia Sonante”

22 Giu

La Villa e il parco, riempiti dalla musica e dalla gente, hanno salutato l’estate

L’atmosfera evocata dai fratelli Grimm ne “Il Pifferaio DI Hamelin” si è svelata nella serata della “Magia Sonante”.

Nella sera del solstizio d’estate oltre cinquecento persone hanno seguito il suono del clarinetto di Gabriele Mirabassi che in una performance di altissimo livello guidava il pubblico, dalla fontana di Daniel Buren in un percorso musicale nel quale sono stati proposti dieci piccoli concerti.

Sono stati proposti generi, diversi ma tutti di grande suggestione, incastonati in un luogo che già di per sé è una meraviglia; nella notte più breve dell’anno, la musica e i profumi generosi della natura hanno regalato davvero uno spettacolo unico.

Il Sindaco Marco Mazzanti ha detto “Sono rimasto colpito da come il pubblico numeroso ha risposto alla proposta del comune. I musicisti stessi mi hanno ringraziato dandomi la loro disponibilità per altre occasioni, gli allievi della scuola di musica della Filarmonica “Giuseppe Verdi” erano orgogliosi di essere stati tra i protagonisti di questo evento. Vedere i bambini della scuola elementare di Catena, composti nel loro ruolo di concertisti, mi ha dato davvero gioia. Non nomino tutti gli artisti che hanno partecipato, ma ognuno di loro ha regalato qualcosa di significativo. Villa La Magia è della comunità e voglio percorrere davvero questo strada ed offrire occasione per viverla in tutta la sua bellezza”.

Annunci

Grande partecipazione alla Notte Bianca di Quarrata

18 Giu

L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dalla città

Si è rinnovata anche questo anno la grandissima partecipazione alla Notte Bianca. I negozi aperti, il mercato lungo la via Montalbano e via Corrado da Montemagno, gli spettacoli e gli eventi musicali e sportivi che hanno animato il centro città le frazioni sono stati una piacevole occasione colta da migliaia di persone. Sicuramente più di diecimila presenze ed anche se non è possibile dare un dato “ufficiale”, basta essere scesi in strada sabato notte per rendersi conto di quanta gente abbia partecipato.

Anche le iniziative proposte dal comune sono state accolte con entusiasmo: in centinaia hanno sfruttato la possibilità di usufruire dell’apertura serale della Biblioteca Multimediale Giovanni Michelucci e di poter ammirare da vicino “La favola di Orfeo” di Agenore Fabbri. Tutto esaurito anche per entrambe le visite guidate alla Magia.

Anche in questo caso il vecchio adagio “l’unione fa la forza” è appropriato: l’organizzazione di questa Notte Bianca è stata un vero e proprio lavoro di squadra che ha coinvolto non solo gli operatori economici della nostra città ma anche il Comune e le Associazioni del territorio.

La Pro Loco di Quarrata, che ha voluto riproporre questo importante evento, è stata capace non solo di lanciare l’idea ma ha saputo coinvolgere tanti soggetti coordinando tante iniziative ed i commercianti, rimanendo aperti al pubblico fino a tarda notte, hanno offerto un proprio importantissimo contributo della serata.

La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione grazie all’impegno dei Carabinieri, della Polizia Municipale e degli Uffici Tecnici comunali, che sono stati in servizio per l’intero svolgimento della manifestazione con funzioni di coordinamento. Le associazioni di volontariato Croce Rossa, Vab, Misericordia hanno contribuito in modo attivo alla buona riuscita dell’evento.

Pochissimi i disagi riscontrati: una caduta e due svenimenti dovuti principalmente alla calca e fortunatamente senza spiacevoli conseguenze. Quest’anno il nuovo servizio di bus navetta ha favorito lo spostamento dei partecipanti dalle delle zone di parcheggio: chi non voleva fare una passeggiata aveva un servizio costante e gratuito. Ne hanno usufruito soprattutto gli anziani e le coppie con bimbi piccoli.

Il Sindaco Marco Mazzanti ha dichiarato “La Notte Bianca è stata davvero un bel momento, sono stato contento di averlo vissuto e  goduto. Tanti si sono impegnati, in un lavoro comune e ben coordinato, dando un efficace contributo alla riuscita di questo evento. Non ringrazio soltanto la Pro Loco, i Commercianti e le Associazioni di Volontariato ma dico grazie soprattutto ai cittadini che, magari affrontando anche qualche disagio, hanno aperto le porte della loro città consentendo a tutti di viverla insieme. “

“La Magia Sonante”: giovedì 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, Villa La Magia si riempie di musica

15 Giu

Undici concerti per un imperdibile appuntamento con la musica, per salutare insieme l’arrivo dell’estate

Nell’espressiva cornice della Villa Medicea, il prossimo giovedì 21 giugno dalle ore 21.00 si svolgerà “La Magia Sonante”, l’iniziativa musicale presentata questo anno dal Comune di Quarrata per la prima volta.

Nella notte più breve dell’anno, la Villa, i suoi giardini, le opere d’arte del Parco Museo prenderanno vita in un percorso musicale condotto dal clarinetto del Pifferaio magico Gabriele Mirabassi. Sarà proprio Mirabassi ad attendere il pubblico presso l’opera di Daniel Buren “Muri Fontane a tre colori per un esagono” per condurli in un cammino che, passo dopo passo, risuonerà nell’intero complesso monumentale. Questi i luoghi e gli artisti che si esibiranno nella serata:

Giardino della Villa: Scuola di musica della Filarmonica “Giuseppe Verdi con “Fiati pop: Lennon, Sinatra, Moroder, Jackson, Piovani e altri ancora”; Scale del giardino: Trio d’ance con “Beethoven, Aber, Händel, Quantz”; Opera “Giardino rovesciato” di Nagasawa e “Micat in vertice” di Fabrizio Corneli: Abbellicapellitrio con “Una chitara manouche sporcata di blues, un piano jazz e un sax vintage maledettamente vibrato”; Opera “Ascolta il flauto di canna” di Marco Bagnoli: Gioia Finocchiaro con “J.S. Bach, Sonate per violino solo”; Oratorio di Santa Verdiana: Claudia Tellini e Nicola Vernuccio: con “Stazioni sonore, tessitura di frammenti: operetta, musical, standard jazz”; Opera “Banda rossa” di Marco Bagnoli e “La fabbrica della memoria” di Anne e Patrick Poirier: Mabellini Jazz Orchestra; Prato dei ciclamini: Bambini della scuola elementare di Catena; Sala della musica: Andrea Nesti: “Improvvisoincanto – chanson di Patty Pravo”; Cortile interno: Ensemble di clarinetti del conservatorio L. Cherubini di Firenze; Salone affrescato: Daniele Bigini e Luca Magni con “Musiche dal mondo: Debussy, Chopin, Sakamoto, Hook, Donizzetti, Oltra, Glass, Barber, Sarapov, Piazzola”.

Il Sindaco, Marco Mazzanti ha detto “Immagino quest’evento come un’occasione di grande emozione. La musica è un linguaggio che non conosce  limiti, comunica a tutti, racconta sentimenti e stati d’animo in un alfabeto leggibile a chiunque ascolti, non solo con le orecchie, ma con il cuore. Là dove si arresta il potere delle parole, comincia la musica e la musica comincerà nella notte del solstizio e daremo insieme il benvenuto all’estate”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: