Tag Archives: incentivi

Nuove misure di sostegno al reddito in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato

21 Lug

Attivata la nuova Linea 4 del Bando interprovinciale in sostegno dei disoccupati, con nuove modalità per ampliare il numero dei beneficiari. Fino al 30 settembre prorogata anche la Linea 3

Continua il sostegno ai lavoratori che hanno perso l’occupazione nell’ambito del distretto industriale di Prato, attraverso i bandi interprovinciali (Province di Firenze, Prato e Pistoia).

La Linea 4, la nuova misura per il sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi del distretto, si rivolge a tutti coloro che hanno perso il lavoro, ma che non risultano beneficiari di alcun ammortizzatore sociale (anche concesso in deroga all’attuale normativa) al momento della presentazione della domanda.

L’ulteriore novità che riguarda questa Linea di intervento è che potranno presentare domanda anche tutti coloro che, benché residenti in comuni delle province di Firenze e Pistoia non facenti parte del Distretto Industriale di Prato, siano stati licenziati o posti in mobilità da una azienda ad esso appartenente.

La prima graduatoria dei soggetti beneficiari della Linea 4 verrà redatta tenendo conto delle domande pervenute entro il 1 agosto 2011. Compatibilmente con la disponibilità di finanziamenti per questa Linea, verrà redatta una ulteriore graduatoria tenendo conto delle domande pervenute nel periodo compreso tra il 1 ottobre e il 15 novembre 2011 e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per tutti coloro che hanno esaurito la mobilità invece, è stata prorogata dal 15 luglio e fino al prossimo 30 settembre la Linea 3, sempre con i nuovi e più ampi requisiti legati alla residenza.

Si ricorda che per entrambi i bandi è prevista la corresponsione di una indennità di 670 € mensili per sei mesi subordinata alla frequentazione a un percorso di politica attiva del lavoro organizzato dal Centro per l’impiego, che avrà durata complessiva di 120 ore e che comprende attività di orientamento individuale, seminariali e di formazione anche attraverso stage e tirocini. Gli stessi bandi prevedono l’anticipazione dell’indennità a sostegno del reddito a tutti coloro che, inseriti nei percorsi di politica attiva del lavoro di cui sopra, intendono intraprendere un’attività autonoma. Oltre a tutto questo, per le imprese che assumono i beneficiari dei bandi, è prevista la corresponsione della residua quota di sostegno al reddito destinata al lavoratore a titolo di incentivo all’assunzione.

Per verificare la presenza dei requisiti basta recarsi al Centro per l’Impiego di Quarrata (Vignole) e/o presso gli uffici URP dei comuni di Agliana e Montale. Inoltre il Centro per l’Impiego della Provincia di Prato ha attivato il numero verde gratuito 800 978 987 a cui è possibile rivolgersi dal lunedì al giovedì dalle 9 alle12.30 e dalle 14.30 alle 17.30; il venerdì dalle 9 alle 12.30.

Le Province di Pistoia e Prato consigliano agli interessati di restare in contatto con i Centri Impiego e di consultare i siti internet delle Amministrazioni www.provincia.pistoia.it oppure www.provincia.prato.it perché, nel tempo, continueranno ad essere pubblicati nuovi bandi per tipologie diverse.

Annunci

Anche quest’anno al via il bando per gli ecoincentivi

15 Lug

Le domande possono essere presentate dai cittadini residenti nel Comune che hanno acquistato o acquisteranno entro l’anno veicoli a basso impatto ambientale. Sono  previsti contributi anche per le trasformazioni eper l’acquisto di biciclette elettriche.

E’ possibile presentare la domanda dal 20 luglio e fino al 31 dicembre per ottenere i contributi per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale, cioè a gpl, a metano, bifuel, elettrici oppure per l’installazione degli impianti per la conversione a gas dei mezzi alimentati a benzina. Anche questo è un gesto con cui si aiuta a proteggere l’ambiente.

Gli incentivi decorrono dal 1 gennaio 2011 quindi chi ha già sostituito il proprio veicolo non catalitico con un auto a metano, gpl o elettrica oppure ha fatto installare un impianto a gas potrà presentare la domanda per avere il rimborso. I contributi, che saranno erogati privilegiando le famiglie a basso reddito, vanno da un minimo di 100 euro per l’acquisto di biciclette elettriche, fino ad un massimo di 500 per comprare un veicolo a gpl o metano.

Possono inoltrare la richiesta i cittadini residenti nel comune di Quarrata, e potranno accedere ai finanziamenti coloro che hanno un Isee, l’Indicatore della Situazione Economica della famiglia non superiore a 15.000 euro. 
 

Il bando e la relativa domanda di partecipazione saranno disponibili sul sito internet del Comune di Quarrata www.comune.quarrata.pt.it. dal 18 luglio.

 Per il ritiro dei modelli di istanza e la presentazione degli stessi,   gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico  c/o locali della “Civetta” in Via C. da Montemagno, 19  tutti i giorni dal lunedì al venerdì ore 8,30 – 12,30 – sabato 8,30 – 12,00 e il martedì pomeriggio ore 15,00-18,00 ( ad esclusione dei mesi di Luglio e Agosto).

Per informazioni sul Bando gli interessati potranno rivolgersi oltre che all’Ufficio Relazione con il Pubblico anche all’Ufficio Servizi Sociali – Piazzetta Emanuela Loi 3/2,  nei giorni lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9,30-12,30 e il martedì e giovedì dalle ore 15,00-18,00.

 

Nuove misure di sostegno al reddito in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato

22 Mar

L’attività di sostegno ai lavoratori che hanno perso l’occupazione nell’ambito del distretto industriale di Prato, si sta attuando attraverso bandi interprovinciali (Province di Firenze, Prato e Pistoia) che sul nostro territorio provinciale riguardano Agliana, Quarrata, Montale.

Si tratta di percorsi finanziati con 25 milioni di euro dal Ministero del lavoro per il reinserimento al lavoro di chi ha perso l’occupazione nell’ambito distretto industriale pratese e privo di altri ammortizzatori sociali.

Per quanto riguarda Quarrata, il primo bando (“Linea 2”) scaduto l’8 marzo riguardava percorsi di accompagnamento alla pensione ed era riservato a coloro ai quali mancavano meno di 24 mesi al pensionamento. Il Comune di Quarrata ha riservato a tale riguardo 7 posti di lavoro per questa categoria di persone, che saranno occupate nell’ambito di specifici progetti predisposti dal Comune e finalizzati alla manutenzione di parchi, giardini ed aree pubbliche, alla custodia presso gli impianti sportivi comunali, al servizio di custodia e prima accoglienza presso la biblioteca multimediale comunale, nonché di specifiche iniziative a supporto delle attività educative.

La “Linea 3” invece (con scadenza 28 marzo 2011) è riservata a coloro che siano iscritti, o lo siano stati, alle liste di mobilità, nonché iscritti ai servizi per l’impiego delle province competenti per domicilio con stato “conservato”, che abbiano esaurito le indennità spettanti.

I beneficiari avranno diritto, per un totale di 4 mesi, alla corresponsione di un’indennità a sostegno del reddito pari a € 670.00 mensili subordinati alla partecipazione a corsi e seminari, organizzati dai Centri per l’Impiego, per una durata totale di 120 ore.

Oltre a tutto questo poi, la “Linea 3” prevede ulteriori incentivi sia alle aziende che assumeranno uno dei beneficiari del bando, facendone espressa richiesta rispondendo a un apposito avviso presso lo Sportello rivolto alle imprese, sia incentivi per tutti i beneficiari che, inseriti nei percorsi di politica attiva, intendono intraprendere un’attività autonoma.

Subordinatamente alla disponibilità finanziaria residua di questa linea di azione, potranno essere redatte nuove ed ulteriori graduatorie per tutte le domande che perverranno nei periodi dal 15 aprile al 30 giugno e dal 15 luglio al 30 settembre, e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

La Provincia consiglia agli interessati di restare in contatto con i Centri Impiego e di consultare il sito internet dell’ente www.provincia.pistoia.it perché, nel tempo, usciranno numerosi bandi per tipologie diverse.

Tra l’altro i bandi sono continuamente monitorati dalle tre Province per “adeguare il tiro” secondo quelle che si manifesteranno essere le esigenze di questo tipi di lavoratori, che proprio per la natura del comparto, sono molto diversificate. Infatti anche i finanziamenti non sono stati ripartiti tutti subito ma si è partiti con i primi 5 milioni di euro, proprio per poterli distribuire secondo le richieste che sono più numerose e contingenti.

L’Assessore alle Attività Produttive e Formazione Giovanni Dalì ha dichiarato: “Si tratta di azioni concrete a sostegno dei lavoratori che hanno perso il lavoro in questo periodo di crisi e, allo stesso tempo, di incentivi alle imprese che assumeranno le persone beneficiarie del bando provinciale. Grazie a un’azione congiunta, portata avanti dal Comune di Quarrata insieme a tutte le altre realtà istituzionali a livello locale, stiamo dando una risposta alle difficoltà di tante persone e famiglie piegate dalla crisi, inserendole in percorsi di accompagnamento alla pensione da un lato e di reinserimento nel mondo del lavoro dall’altro.”

“Queste sono solo alcune delle possibilità legate ai bandi interprovinciali per la crisi del distretto – ha continuato l’Assessore Giovanni Dalì – per cui rinnovo l’invito della Provincia di Pistoia a tenere d’occhio i bandi, attraverso il sito della Provincia, i Centri per l’Impiego e gli URP dei Comuni, perché ci saranno sicuramente anche altre opportunità.”

Per verificare la presenza dei requisiti basta recarsi al Centro per l’Impiego di Quarrata (Vignole) e/o presso gli uffici URP dei comuni di Agliana e Montale. Inoltre il Centro per l’Impiego della Provincia di Prato ha attivato il numero verde gratuito 800 978 987 a cui è possibile rivolgersi dal lunedì al giovedì dalle 9 alle12.30 e dalle 14.30 alle 17.30; il venerdì dalle 9 alle 12.30.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: