Tag Archives: disabili

Domenica 15 aprile in mostra i lavori realizzati dai ragazzi del Centro Socio-riabilitativo “Panta Rei”

11 Apr

La mostra, allestita nella Piazza Coperta del Polo Tecnologico “Libero Grassi”, raccoglie i lavori realizzati nell’ambito del progetto “Nuovi usi per vecchi oggetti”

Domenica 15 aprile, presso la Piazza Coperta del Polo Tecnologico Libero Grassi, saranno esposti i lavori realizzati dai ragazzi del Centro Socio-Riabilitativo “Panta Rei” di Ferruccia nell’ambito del progetto “Nuovi usi per vecchi oggetti”.

Il Centro Panta Rei, realizzato dai Comuni di Agliana, Montale e Quarrata e dall’Azienda Usl n. 3 di Pistoia, offre un servizio semiresidenziale destinato ad adulti disabili. Grazie alle attività organizzate al suo interno, da quelle specialistiche a quelle riabilitative, da quelle didattiche a quelle laboratoriali, gli utenti del Centro hanno infatti la possibilità di sviluppare le proprie capacità in un contesto tutelato e di socializzazione.

Il progetto “Nuovi usi per vecchi oggetti” è nato con l’obiettivo di educare i ragazzi ad una corretta gestione dei rifiuti attraverso il recupero di tutti quei materiali che altrimenti sarebbero destinati alla pattumiera: stoffa, bottiglie di plastica, cd, dvd, tappi ecc, realizzando oggetti utili o destinati alla decorazione. Si tratta senza alcun dubbio di una iniziativa molto particolare che ha avuto il merito di proporre ai ragazzi seguiti al Panta Rei un’attività laboratoriale che, oltre ad essere un aiuto per aumentare la propria consapevolezza di sé e fronteggiare le situazioni di stress, che ha anche insegnato loro un nuovo modo di imparare il risparmio e il riutilizzo di ciò che li circonda. Nel corso degli ultimi anni sta crescendo la sensibilità nei confronti dell’ambiente e il tema del riciclo stà assumendo una sempre maggiore importanza: il lavoro svolto da questi ragazzi deve essere uno stimolo anche per tutti noi.

La mostra sarà aperta l’intera giornata di domenica, al mattino con orario 10.00 – 13.00 e al pomeriggio dalle 15.00 alle 20.00.

Annunci

Si aprono le iscrizioni alle vacanze estive per anziani ed adulti disabili

31 Mar

Da martedì 10 e fino a lunedì  30 aprile sono aperte le iscrizioni  alle vacanze estive per anziani (dal sessantesimo anno di età) e adulti disabili residenti nel comune di Quarrata.

Anche quest’anno sono in programma soggiorni di quindici giorni ciascuno nei mesi di giugno, luglio e settembre. E’ possibile scegliere tra mete marittime oppure soggiorni termali.

Per chi preferisce la Versilia, è previsto Viareggio per i primi quindici giorni di giugno e di Settembre, mentre Lido di Camaiore, per la seconda quindicina di giugno. Coloro che invece sono interessati alla costiera Romagnola potranno decidere di trascorrere le vacanze a Rimini nella seconda metà di giugno.

Come ogni anno, per chi ama le stazioni termali è previsto il soggiorno a Porretta la prima quindicina di luglio.

I richiedenti dovranno allegare alla domanda di iscrizione una fotocopia di un documento di identità e la scheda sanitaria compilata dal medico di famiglia.

Le domande devono essere presentate all’Ufficio URP, in via Corrado da Montemagno 19, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, il martedì anche il pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 18.00, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00. In quella sede sono fornite tutte le informazioni sulle località, gli hotel, i periodo di vacanza, il costo e le modalità di pagamento e i documenti da presentare.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’Amministrazione www.comune.quarrata.pistoia.it oppure telefonare ai numeri 0573771220 – 213 – 438 – 439.

Il difficile percorso che rende Quarrata più accessibile

20 Ott

Promuovere l’accessibilità significa creare le condizioni affinché la nostra città ed  il nostro territorio siano pensati, costruiti e quindi vissuti da tutti e siano pertanto funzionali alla diversità umana, all’inclusione sociale e all’uguaglianza. Lo scopo è facilitare per tutti le pari opportunità di partecipazione in ogni aspetto della società. Per realizzare questo scopo, l’ambiente costruito, gli oggetti quotidiani, i servizi, la cultura e le informazioni e, in generale, ogni cosa progettata e realizzata da persone perché altri la utilizzino, deve essere accessibile, comoda da usare per ognuno nella società e capace di rispondere all’evoluzione della diversità umana.

Questo è un tema che l’amministrazione comunale ha fatto proprio e che ha portato, nel 2010, alla costituzione del Laboratorio Comunale per l’accessibilità: uno spazio aperto a tutti per accogliere osservazioni e segnalazioni che possano contribuire ad una migliore fruizione della città da parte di tutte le categorie di cittadini (anziani, disabili, bambini,ecc.).

Anche gli strumenti normativi (le leggi, i regolamenti e gli strumenti di pianificazione urbanistica) tengono conto di queste necessità e richiedono una mappatura sempre più dettagliata degli ostacoli all’accessibilità. Il Comune di Quarrata, negli ultimi anni, ha cercato di migliorare la sua accessibilità. Nella nostra città ci sono delle criticità, basti pensare che anche l’attuale sede USL di via Marco Polo non è accessibile, ma, a tre anni dall’approvazione del programma di abbattimento delle barriere architettoniche, sono già stati realizzati diversi interventi. Fra questi  si possono citare l’installazione dell’ascensore presso gli uffici comunali Edilizia ed Urbanistica o gli interventi a Villa La Magia che hanno permesso la fruibilità degli spazi anche ai disabili. A tale proposito si ricorda che a primavera 2010, in occasione dell’iniziativa “Vestire il paesaggio”, furono organizzati percorsi dedicati ai disabili, che ancora oggi possono essere utilizzati.

Ma non è sufficiente garantire l’accessibilità dei soli luoghi pubblici, esistono infatti anche nel privato moltissime ostacoli che pregiudicano una vita normale ai cittadini disabili: è inutile l’abbattimento delle barriere in tutte le strade del territorio se i portatori di handicap non riescono ad uscire a causa delle barriere presenti nelle loro case. La Regione Toscana, per cercare di ovviare a queste situazioni, ha previsto ormai da anni un fondo da destinare alla copertura di parte delle spese, fino al 50% della somma spesa, che i portatori di handicap sostengono per la rimozione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

L’Amministrazione si sta anche adoperando per diffondere questa sensibilità anche nei confronti degli enti ed associazioni che operano sul territorio, invitandoli, al momento della richiesta del patrocinio comunale per varie iniziative, compiere ogni sforzo organizzativo per renderle fruibili anche da parte di persone disabili. Riconoscendo l’importante valore di queste campagne di sensibilizzazione, per garantire un maggiore rispetto delle diverse esigenze, il comune di Quarrata ha pensato di creare nuovi percorsi formativi e conoscitivi in collaborazione con le scuole del territorio. In particolare è appena iniziato un percorso didattico con la scuola media “B. da Montemagno”, che coinvolgerà i ragazzi in uscite sul territorio ed in laboratori per evidenziare, secondo la loro esperienza, i punti che rendono più difficile l’accesso agli spazi.

“L’obiettivo che vogliamo raggiungere – afferma l’assessore alle Pari Opportunità Martina Nannini – è quello di sensibilizzare tutta la cittadinanza sull’importanza di questa tematica e quindi invitiamo tutti ad inviare suggerimenti, segnalazioni e spunti di riflessione al Laboratorio comunale sull’accessibilità, che è aperto ogni martedì dalle 15.00 alle 18.00 presso il Servizio Lavori Pubblici, in via Trieste (tel. 0573/771201), perché è necessario capire che indice del benessere di una popolazione sono il grado in cui si garantiscono migliori condizioni di vita a tutti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: