Tag Archives: lotta alla violenza

Giovedì 24 novembre il Comune in piazza con l’Associazione Onlus “365giornialfemminile” per un’iniziativa “Prenditi cura di me”

23 Nov

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne, che si celebra il 25 novembre, il Comune di Quarrata e l’Associazione di Promozione Sociale Onlus “365giornialfemminile” scendono in piazza con una iniziativa in favore delle donne, dal titolo “Prenditi cura di me”.

L’ Associazione “Sociale 365GiorniAlFemminile” e il centro antiviolenza “Libere Tutte” nascono come sostegno per le donne e i minori vittime di violenza, e da anni operano proponendosi come luogo dove poter raccontare, affrontare e prevenire la violenza, e gli effetti che questa produce.

Grazie all’iniziativa “Prenditi cura di me”, comprando al prezzo di 2,50 € una piccola pianta officinale presso il banco che verrà allestito giovedì 24 novembre in piazza Risorgimento in occasione del mercatino della Coldiretti, sarà possibile contribuire in favore del centro antiviolenza “Libere Tutte”.

“Chiunque di noi che crede in valori come legalità, giustizia, democrazia, rispetto dei diritti umani deve impegnarsi affinché siano repressi tutti gli atteggiamenti e i comportamenti che tendono a tollerare e giustificare, o addirittura ignorare, la violenza commessa contro le donne. Attraverso questa iniziativa vogliamo sostenere chi costantemente fa un lavoro di sensibilizzazione ed informazione sulle tematiche relative alla violenza di genere e sui metodi per contrastarla, al fine di prevenirla, offrendo risposte concrete. Ha dichiarato l’Assessore alle Pari Opportunità Martina Nannini – Sono certa che, anche in questa occasione, Quarrata si dimostrerà sensibile a questa emergenza sociale troppo spesso sottovalutata e che, in realtà, rappresenta una delle più diffuse violazioni contro la persona, sono certa che Quarrata “si prenderà cura” delle donne.”

Aggiunge il Sindaco Sabrina Sergio Gori “Affermare il valore delle donne nella società è sinonimo di democrazia, perchè non può essere giusta quella società che esclude il 50% della popolazione dalle scelte che ogni giorno vengono assunte. La violenza è la degenerazione della sopraffazione, è la dimostrazione della grave debolezza insita in chi la usa, che non riesce a stare bene con gli altri e prima di tutto con se stesso. Acquistare una piantina oggi significa dire no alla violenza e accogliere una scelta di vita che va nella direzione del rispetto, del dialogo e del confronto. Perché i temi della diffusione della cultura, del rispetto e dell’attenzione verso le donne non devono essere ricordati solo il 25 novembre ma devono guidare la nostra società ogni giorno.”

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: