Giovedì 9 agosto, a Montemagno, si ricorda l’uccisione di tre giovani che persero tragicamente la vita nell’agosto del 1944 tentando di fuggire da un incendio che i soldati tedeschi appiccarono durante un rastrellamento sulle nostre colline

6 Ago

Quarrata, come ogni anno, ricorda Gino, Giordano e Mario.

La Filarmonica Giuseppe Verdi anche quest’anno terrà un concerto al Castel dei Gironi, che nel ’44 fu teatro di questa terribile tragedia. Alla commemorazione parteciperà il Sindaco di Quarrata, Marco Mazzanti che sottolinea “Anche quest’anno sulle nostre colline si leveranno le note della Banda Comunale in ricordo di un fatto terribile che nell’agosto del 1944 colorò di sangue il borgo di Castel dei Gironi. Nella notte tra l’8 e il 9 agosto Castel dei Giorni bruciava, i militari tedeschi, nel corso di un rastrellamento avevano appiccato il fuoco. Tre giovani – Innocenti Mario, Bracali Gino e Cappellini Giordano – nel tentativo disperato di fuga, furono uccisi. La barbarie delle guerra, le tragedie che porta con se’, le tante vite strappate dalla violenza deve essere sempre presente nella nostra comune memoria. Non si tratta di fare retorica vuota ma è necessario che il ricordo diventi un monito che richiami le coscienze al rifiuto della guerra e della violenza.  Ritengo che ricordare, al di là di rammentarsi la data di un evento, significa capire; e capire significa evitare di sbagliare nuovamente.”

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: