Lunedì 23 aprile un nuovo incontro fra enti e operatori turistici degli Osservatori Turistici di Destinazione

20 Apr

All’incontro, che si svolgerà dalle ore 17 nei locali di Villa La Magia è invitata a partecipare tutta la cittadinanza

La Regione Toscana da tempo sta svolgendo un cammino concreto per realizzare interventi integrati che garantiscano lo sviluppo di un turismo sostenibile e competitivo a livello europeo. Per questo motivo è stata prevista la creazione di una rete integrata di città d’arte, aree termali, montane e costiere europee. Quarrata partecipa a questo progetto grazie ai agli investimenti “turistici” contenuti nei PIUSS presentati nel 2009 e sulla base dei quali verranno erogati i necessari fondi regionali.

L’Osservatorio Turistico di Destinazione (OTD) è un’opportunità concreta per fare sistema tra attori pubblici e privati del territorio, perseguendo obiettivi strategici comuni e proponendo politiche di miglioramento continuo per la promozione del territorio in generale ed a favore di un turismo “sostenibile e competitivo” nello specifico.

Quarrata, in attuazione del progetto regionale ed in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze, ha istituito il gruppo di lavoro che ha il compito di effettuare un’analisi del territorio comunale e valutare così gli interventi più opportuni da proporre per il miglioramento dell’offerta turistica locale.

In seguito alla presentazione ufficiale svolta lo scorso Ottobre a Villa La Magia, lunedì prossimo ci sarà un incontro, dove è invitata tutta la cittadinanza, alla presenza anche degli esperti della Regione Toscana e dell’Università degli studi di Firenze che stanno affiancando il Comune in questo percorso.

L’incontro è promosso dal gruppo operativo degli stakeholders del territorio che hanno partecipato, in tutti questi mesi, ai tanti momenti di confronto ed ha la finalità di illustrare il lavoro svolto fino ad oggi, evidenziare le criticità individuate per lo sviluppo turistico di Quarrata, condividere le possibili soluzioni emerse per potenziare e valorizzare il patrimonio già esistente e le tradizioni artigianali quarratine, sollecitare il contributo dei partecipanti. L’obiettivo che ci si pone, infatti, è quello di individuare un progetto in grado di coinvolgere e promuovere tutto il territorio.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: